11204385_741741059292621_3924090632308251047_nInteressantissima tavola rotonda sull’argomento delle “Smart Cities” promossa la scorsa settimana dal Lions Club di Lainate nella prestigiosa cornice di una sala degli specchi gremita in ogni ordine di posto, in Villa Litta, a Lainate.
Relatori super qualificati, come la P.ssa Paola Molesini, il Direttore Generale di Gesem Bartolomeo Zoccoli, il dott. Vincenzo Zini, gli Arch. Andrea Zamboni e Dario Ferrari di Distretto 33, Leonardo Blasi e soprattutto il Prof. Roberto Masiero hanno fornito interessanti elementi per capire cosa sia nella realtà la Città del Futuro: si è parlato di come mutuare le buone pratiche riduca i tempi di realizzazione delle opere, del fatto quindi che spesso non c’è niente da inventare, le soluzioni a volte ci sono già e sono disponibili; inoltre di come, per parlare di Città digitale ed automatizzata sarebbe opportuno ragionare in una prospettiva di “area vasta” ma questa è una scelta politica la società civile può solo stimolare ed incoraggiare, ad esempio confrontandosi come fatto in questa occasione. Il Prof. Masiero, autore di varie pubblicazioni in materia, si è soffermato su come l’automatizzazione dei servizi e degli appalti porterebbe ad una concreta diminuzione della corruzione, tema molto sentito negli ultimi anni, raccontando anche molti gustosi aneddoti.
Tutti i relatori hanno trovato poi, portando le proprie esperienze, convergenza sul fatto che per innovare, ed arrivare dunque alla Smart City, si debba agire ben inseriti nel contesto storico sociale dove si opera. Il Lions Club Lainate, in particolare gli organizzatori dell’evento Giancarlo Muliari e Marcello Belotti, ringraziano pubblicamente i molti volti dell’Amministrazione Comunale presenti. Buone idee viaggiano infatti di pari passo con una buona Amministrazione. Lions Club Lainate, sempre più vicini al sociale.

Correlati